5

AUTORIZZAZIONI

 

Per lo svolgimento delle proprie attività la Servizi Aziendali Speciali Investigazioni è in possesso di Autorizzazioni rilasciate dalla Questura di Trento :
• la 134 T.U.L.P.S. che la abilita ad ogni attività di indagine e di investigazione.
• la 327 Bis C.P.P. (Legge 7/12/2000 n.397) che la abilita a ricercare ed individuare elementi di prova ai fini della difesa in procedimenti penali su incarico dei difensori.

In Italia svolgere investigazioni private, non è un illecito, purchè tale attività sia regolamentata dalla licenza rilasciata dalla Prefettura e/o dalla Questura (nei casi di regioni con statuto autonomo) in cui si opera ai sensi dell'art. 9,10,11, 134 e seguenti del R.D. 18/06/1931 (T.U.L.P.S.).

In assenza di tale autorizzazione ( licenza ) NESSUNO può svolgere attività di Investigazione Privata. Coloro che si improvvisano o svolgono l'attività abusivamente, oltre a non poter supportare il materiale raccolto/ sottratto, sotto il profilo giuridico, incorrono insieme al Cliente, in un reato punibile penalmente, per esercizio abusivo e non autorizzato della professione e per la violazione della privacy ai sensi della legge 675/96 e seguenti.
E' quindi assolutamente necessario affidarsi ai SOLI Istituti di Investigazione Privata in possesso della regolare licenza che deve essere esposta obbligatoriamente all'interno della sede unitamente al tariffario autorizzato, ben visibile all'utente.

Lo scopo principale che ci si prefigge è di salvaguardare la sicurezza dei clienti e raccogliere, nel rispetto delle normative vigenti, tutte le informazioni utili che potranno essere utilizzate in sede giudiziaria.

 

Copiright © 2016 - www.sasinvestigation.com - Tutti i diritti riservati.